Dicono di me

La Voce delle mie Donne

Mi rende molto felice sapere che ognuna delle Donne che ha scelto di seguire il percorso “Ritrova Te Stessa -Supera i Tuoi Limiti” ha risolto i suoi problemi grazie al mio aiuto e sono anche felice che il loro entusiasmo e la loro stima nei confronti del “Nostro” lavoro, si traduca in testimonianze.

Ringrazio, quindi, tutte le Donne con cui ho lavorato e con cui sto lavorando, per il loro contributo.

Susy Bellesia - Pedagogista

Il tuo invito è arrivato proprio in un momento in cui ero davvero pronta a concedermi qualcosa che -credo- fino a poco fa ritenessi “superfluo”, non così importante quanto ‘affermarmi’, trovare il modo per definire la mia carriera e altre cose legate al..mentale …e al maschile!

Proprio quando ho raggiunto il top della fatica guadagnando con la mia attività ma sacrificando tutto per quello, ho capito che era giunto il momento per avere tempo anche per me… davvero!

Inizialmente è stato simpatico lasciarsi guidare nello sperimentare modalità, posture, movimenti … con divertimento e senza troppa convinzione, dico la verità, perché subito le resistenze, che proprio sul corpo e dal corpo si manifestavano, mi mettevano alla prova!

La tua simpatia unita alla determinazione di guidarmi e persistere nel lavorare sul corpo mi ha fatto proseguire percependo come ‘leggero’ qualcosa che per me era… difficile.

Potermi confrontare con te sul mio conflitto interno tra femminile e maschile è stato un momento di bella complicità che ha permesso altre aperture, e dopo, seguirti nei movimenti che in te erano belli e in me sembravano goffi, è stato sempre più naturale, fino a vedermi nello schermo del PC che, a poco a poco, non ero poi così male nemmeno io!

Le sensazioni e immagini sperimentate a livello corporeo con te, alla tua guida, mi hanno guidato anche nel day by day, fino a sentirmi naturale nell’ondeggiare camminando più lenta, sinuosa e leggera anche nel parcheggio della scuola o della palestra…non solo accanto ad un uomo.

Dal corpo la percezione si trasferisce alla testa e superata quella barriera tutto è più leggero. Quello era un limite della mia ‘rigidità’ che ormai non consideravo nemmeno più, tanto lo credevo cristallizzato.

Invece anche a 42 anni qualcosa si è smosso e si sta sciogliendo in favore di una nuova morbidezza che: 1) innanzitutto sento io 2) vedo che avvertono anche gli altri.

Ecco, in sintesi quello che è avvenuto , quello che ritengo più importante!

www.bimbivivi.com

Maria Antonietta Rossi - Counselor energetico transpersonale

Ho pensato di contattare Gianna e successivamente di seguire il suo percorso per andare oltre la mia zona di comfort, oltre i limiti che man mano, vivendo, mi ero costruita intorno, per proteggermi certo, ma più da me stessa e dal Potere “Femminile” che sapevo esserci in me che dall’altro.

Le mie esperienze di danza risalgono a parecchi anni fa, ad un percorso nel quale avevo imparato a dare al mio corpo il suo giusto spazio cosi da potermi prendere il mio nel mondo.

Ma chiudendo con quell’esperienza avevo anche chiuso, senza accorgermene, con l’arte dell’ascolto del proprio corpo.

E cosi da anni questa modalità, il vivere completamente nel mondo, anche con il corpo fisico e le sue scelte era diventata man mano claudicante.

In questi ultimi mesi ho avuto spesso la sensazione che mi mancasse qualcosa ed è stato quando mi sono ritrovata a leggere gli scritti di Gianna che ho compreso cosa.

Per me il termine “seduzione” ha sempre avuto un sapore leggermente spiacevole, avendo dentro di me associato questo termine alla parola “manipolazione”.

Eppure sapevo che la sensualità, la seduzione, sono parti innate nella donna, innate in me che comunque tentavo di mantenerle sempre sotto il controllo della mente, che come si dice “mente” data la sua limitatezza.

Dentro di me c’è da sempre la convinzione di essere sensuale, infatti rispondendo alle domande del test in HomePage risultavo essere “Donna Sirena”, una Donna Sirena però che faceva di tutto per non esprimere se stessa. E tutto questo stava accadendo per un’idea, semplicemente un’idea, che chissà dove e chissà quando avevo fatto mia.

Già al termine della prima sessione l’idea iniziale era cambiata. Certo “sedurre” vuol sempre dire “condurre a se’” ma è interessante per me ora sapere che la seduzione è un modo di essere e di attrarre a se’ ciò che più fa piacere ricevere: uno sguardo, un pensiero, una parola, un’esperienza, tutto può essere condotto a se’ e noi donne, centrandoci nel nostro Potere, che non si trova in un qualche luogo là ma è qui, sempre, nel nostro corpo fisico, possiamo scegliere cosa oltre al come!

Durante ogni sessioni con Gianna ho sperimentato, con diversi ritmi il mio corpo, la sua capacità di farmi sentire bene o meno bene a seconda dei movimenti che scelgo di fargli fare.

Mi sono accorta cosi che il mio corpo è un grande alleato se solo mi metto in ascolto di ciò che accade, di ciò che mi dice!

Ho percepito più volte durante le sessioni, che i momenti di movimento sono proprio quei momenti in cui ogni mia cellula sorride, felice di essere parte di quella danza, felice nel sentirsi viva in quel ritmo tipico della danza del ventre che rende si il corpo sensuale, ma lo fa con semplicità, proprio perché è a misura di donna, a misura del nostro corpo fisico e della nostra anima.

Ad ogni sessione con l’aiuto di Gianna ho danzato, ho sperimentato movimenti che per il mio corpo erano inusuali, ho ascoltato cosa c’era oltre il mio respiro e oltre i miei pensieri.

Ho imparato il valore del dare attenzione ai particolari, perché è solo attraverso questo che posso giungere all’insieme che poi noi chiamiamo: vita.

E ancora grazie all’aiuto di Gianna sono giunta a tante nuove consapevolezze che mi hanno arricchita e resa felice di ciò che sono.

Una tra tante la consapevolezza che non c’è nulla da togliere o da cambiare, c’è solo da accorgermi e da ascoltare.

Agata Mondo - Intuitive Coach

lla mia sensualità. Inoltre mi hai insegnato dei bellissimi movimenti della danza del ventre che posso sempre utilizzare per sedurre un uomo interessante e altri esercizi per la mia salute di donna,

Consiglieresti il mio percorso ad una amica e perchè?

Sì consiglierei e consiglio il percorso a tutte le donne che conosco perché, per una donna, essere femminile e sensuale è qualcosa che le appartiene nel profondo. Se non sblocchiamo la nostra sensualità, una parte importante di noi viene repressa e non è questo quello che io desidero né per me né per le altre donne.

Flavia de Camillis - Disegnatrice

Vorrei condividere con voi la mia breve ed intensa esperienza con la simpaticissima Gianna Ygraine Tamburrino ed il suo metodo speciale “Ritrova Te Stessa e la Tua Sensualità”

Al momento ho partecipato, infatti, solo a due sessioni, ma il lavoro che ho svolto insieme a lei non si è delimitato esclusivamente in quelle due ore.

Ciascun incontro mi ha donato degli strumenti utili ad acquisire consapevolezza e lasciato degli elementi che a distanza di alcuni giorni, continuano a lavorare su di me.

Definirei questo metodo come un paradosso, in quanto ti apporta un *carico* che *alleggerisce*! Coinvolge mente, fisico, polmoni, pancia e cuore.

È un percorso che consiglio a chi desidera far danzare e vibrare la propria anima e, allo stesso tempo, radicare saldamente i piedi a terra.

**********

Ho fatto a Flavia delle domande specifiche sul percorso svolto:

Quale era il problema per cui hai deciso di seguire il mio percorso?

Una forte insicurezza dovuta ad una sfiducia generale.

Quali risultati hai ottenuto?

più fiducia nelle mie potenzialità di base e voglia di svilupparle ed accrescerle. La consapevolezza di non essere sola

Consiglieresti il mio percorso ad una amica e perchè?

Sì! Perché è un percorso che dà la possibilità di entrare nel profondo di sè, predisponendoti così all’ascolto in senso lato.

Sabrina Fusaro - Business Coach

Conosco da circa 6 mesi, Gianna  grazie ad un gruppo dedicato al Business Mentoring,

Come suo coach ho da sempre apprezzato la sua cura per i dettagli, la sua competenza rispetto al corpo, e l’attenzione che mette nel lavoro con le persone!

Ben altra cosa è stata sperimentare questa presenza in prima persona!

Al giorno d’oggi noi donne siamo abituate a concentrare tutta la nostra energia nella mente, mentre è il corpo la sede della vera saggezza e lo strumento di comunicazione dell’anima.

Lavorando con Gianna sono riuscita a sbloccare una parte del mio corpo che prima era molto irrigidita e a sentirmi naturalmente più bella e femminile nel mio modo di muovermi nel mondo, e quindi nel mio essere!

La sua presenza amorevole, attenta e incoraggiante, la sua naturale femminilità e grazia, sono una boccata d’aria fresca in un mondo in cui tante donne si sentono spinte a ricalcare i modelli maschili e a comportarsi e muoversi come uomini, (spesso senza nemmeno rendersene conto! )

E’ davvero ora di *tornare* ad essere donne <3 e riappropriarci della nostra Femminilità.

Consiglio di lavorare con Gianna a tutte le donne che vogliono ritrovare contatto con questo importante Maestro: il nostro corpo, e lavorare in accordo con lui per sentirsi Belle e Femminili proprio così come siamo, perché quando stai bene con il tuo corpo non ti occorrono mille trucchi e artefatti, semplicemente SEI e ti muovi nel mondo con una diversa sicurezza ed energia.

Nadia Folegati Giacometti - Angel Coach

Ho iniziato il percorso perché desideravo fare qualcosa per me e farlo attraverso la danza, che amo da sempre ma che da un po’ mancava nella mia vita…era un’occasione unica!

Grazie alla tua guida gentile e accogliente, alla tua simpatia e al tuo trascinante entusiasmo,  ho ritrovato il piacere di giocare con me stessa, senza scopo, solo perché è bello e mi da gioia, e ho finalmente riabbracciato la danza con rinnovata leggerezza.

Ho apprezzato molto la bella relazione da donna a  donna che si è creata con te anche a livello umano, quella complicità  tra donne in cui ci si comprende e si  condivide, che bello!

E’ un percorso piacevole e squisitamente femminile di riscoperta della propria sensualità e del proprio corpo, aiuta a ricordare che essere donna vuol dire anche piacere, leggerezza, gioia!

Mi piace l’idea di vivere a passo di danza e lavorare con Gianna ci aiuta ad entrare in questa dimensione!

Lo consiglierò alle mie amiche? Si!!!

Farebbe loro un gran bene: sono così prese da lavoro, famiglia e impegni vari che a malapena si ricordano di avere un corpo!

Ritagliarsi uno spazio come questo è un’occasione per ritrovarsi, migliorare il contatto con il proprio corpo e ritrovare il piacere di essere femminile!